Home Page MotoGatti.it



[ Smilies | BBCodes ]

Pagine: (2) [1] 2  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Xt600 3tb Regolatore Tensione Surriscalda
Atin
Inviato il: 10 febbraio 2006, 10:45
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 59
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 21 novembre 2005
da: Nola (NA)
Moto: XTTR600
Messaggi: 246
Off-Line




apro una piccola paretesi. giorni fa mi si spezzato il piedino del positivo sul regolatore di tensione. ho scavato un po nella plastica e ci ho saldato un filo vicino in modo da recuperare il contatto.
Ho notato una cosa, alla quale prima non ci avevo fatto caso. Lasciando la moto per qualche minuto sul cavalletto il regolatore diventa rovente.
Ho pensato che sul cavalletto e con la martmitta li vicino il caldo poteva essere derivato.
Stamattina ho messo in moto ho fatto 2 km ed ho controllato.... ed il regolatore era tiepido, tutto il resto intorno era ghiacciato.
Considerando che la batteria carica e che fino ad ora la moto non ha mai dato problemi di corrente cosa pu essere?
PMEmail PosterMSN
Top
bostvo
Inviato il: 10 febbraio 2006, 11:09
Quote Post


MotoGatto 50ino
**

Utente Nr.: 32
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 17 ottobre 2005
da: Napoli
Moto: CBR600F
Messaggi: 62
Off-Line




se di quelli con le alette per dissipare il calore allora credo sia normale che da fermo diventi caldissimo...
PMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
_1
Inviato il: 10 febbraio 2006, 11:11
Quote Post


MotoGatto Millone (de che?)
*****

Utente Nr.: 34
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 17 ottobre 2005
da:
Moto:
Messaggi: 1.072
Off-Line




normale che il regolatore si scaldi perch la sua funzione anche quella di dissipare la corrente in pi prodotta dall'alternatore e che non pu essere utilizzata n nella batteria n altrove, non a caso si scassano e su alcune moto conviene spostarli in posti pi freschi.
Se ti vuoi togliere lo scrupolo controlla con un tester se la tensione ai capi della batteria attorno ai 13-14 volt con il motore leggermente accelerato.
A minimo dovrebbe essere un po pi bassa, poi via via che acceleri dovrebbe aumentare per poi stabilizzarsi. Se la tensione invece sale a dismisura allora il regolatore ha fatto la pace sua.
non ti ufinizzare :p34r2:
luca
PMEmail Poster
Top
Atin
Inviato il: 10 febbraio 2006, 11:16
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 59
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 21 novembre 2005
da: Nola (NA)
Moto: XTTR600
Messaggi: 246
Off-Line




QUOTE (piggdekk @ 10 febbraio 2006, 10:11)
normale che il regolatore si scaldi perch la sua funzione anche quella di dissipare la corrente in pi prodotta dall'alternatore e che non pu essere utilizzata n nella batteria n altrove, non a caso si scassano e su alcune moto conviene spostarli in posti pi freschi.
Se ti vuoi togliere lo scrupolo controlla con un tester se la tensione ai capi della batteria attorno ai 13-14 volt con il motore leggermente accelerato.
A minimo dovrebbe essere un po pi bassa, poi via via che acceleri dovrebbe aumentare per poi stabilizzarsi. Se la tensione invece sale a dismisura allora il regolatore ha fatto la pace sua.
non ti ufinizzare :p34r2:
luca

bh...io tendo per una teoria divers.

ho dovuto rifare le spinette ed i cavi (10anni) erano estremamente sporchi.

Li ho puliti ocnla pasta per sldare ma le saldature non sono un granch.

credevo che la vibrazione (elettrica) di un asaldatura sporca potesse generare ilproblema.


inoltre ci sono 4 fili.... 3 apparentemente uguali ed uno rosso!!!!

se mischio l'ordine dei 3 fili uguali cambia qualcosa? (prima di smontare ho segnato l aposizione)

PMEmail PosterMSN
Top
ConteMario
Inviato il: 10 febbraio 2006, 11:39
Quote Post


Administrator
*******

Utente Nr.: 1
Gruppo: Admin-Mod
Iscritto il: 08 ottobre 2005
da: Salerno
Moto: R1 05 - Versys 07
Messaggi: 4.322
Off-Line




una cattiva saldatura crea una resistenza, e quindi effetto joule, (si pu riscaldare) ma solo localmente, altrimenti prima che rovina il regolatore, il calore stesso scioglie lo stagno.
Io ti consiglio di abradere leggermente i piedini con della carta vetro fine o una limetta e poi con un po di pasta salda sopra, e dopo aver riscaldato il piedino, provare la saldatura.

:bye:
PMEmail PosterUsers WebsiteYahooMSN
Top
_1
Inviato il: 10 febbraio 2006, 11:39
Quote Post


MotoGatto Millone (de che?)
*****

Utente Nr.: 34
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 17 ottobre 2005
da:
Moto:
Messaggi: 1.072
Off-Line




i tre fili credo dipendano dal fatto che l'alternatore trifase, se li scambi non dovrebbe cambiare niente. Certo una sladatura fatta male pu scaldare, ma dovrebbe scaldare nel punto in cui l'hai fatta e probabilmente il calore squaglierebbe la plastica l attorno.
luca
PMEmail Poster
Top
_1
Inviato il: 10 febbraio 2006, 12:00
Quote Post


MotoGatto Millone (de che?)
*****

Utente Nr.: 34
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 17 ottobre 2005
da:
Moto:
Messaggi: 1.072
Off-Line




si vede conte che abbiamo pazziato tutti e due parecchio col saldatore...
La cosa rognosa di saldare fili vecchi ed ossidati che si forma quella fottutissima patina di ossido che rende praticamente impossibile saldare. Tu hai qualche trucco? Io ho provato sia con la pasta disossidante che scaldando, ma quando i fili sono messi male (e sulle macchine e le moto sono spesso messi male) lo stagno ci scorre sopra e non attacca...
luca
PMEmail Poster
Top
Atin
Inviato il: 10 febbraio 2006, 12:26
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 59
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 21 novembre 2005
da: Nola (NA)
Moto: XTTR600
Messaggi: 246
Off-Line




QUOTE (piggdekk @ 10 febbraio 2006, 11:00)
si vede conte che abbiamo pazziato tutti e due parecchio col saldatore...
La cosa rognosa di saldare fili vecchi ed ossidati che si forma quella fottutissima patina di ossido che rende praticamente impossibile saldare. Tu hai qualche trucco? Io ho provato sia con la pasta disossidante che scaldando, ma quando i fili sono messi male (e sulle macchine e le moto sono spesso messi male) lo stagno ci scorre sopra e non attacca...
luca

ma squaglierebbe un termine tecnico novegese? :p34r2:

per i fili messimale io fado di pasta per saldare e saldatore a manetta.

il problema che la saldatura viene una chiavica (altro temine tecnico norvegese) lo stesso

per Mario... il problema non son le spinette del regolatore ma i fastom che ho sostituito.

i fastom femmina erano nuovi e stagnati a regola d'arte... il prob delle saldature sono i fili vecchi, sporchi, ossidati e pieni di una polverina che sembra sabbia.
inoltre sono alquanto induriti.


sto pensando che con 110 compro il cablaggio elettrico di tutta la moto nuova!!

secondo voi faccio una cazzata?
PMEmail PosterMSN
Top
ConteMario
Inviato il: 10 febbraio 2006, 12:30
Quote Post


Administrator
*******

Utente Nr.: 1
Gruppo: Admin-Mod
Iscritto il: 08 ottobre 2005
da: Salerno
Moto: R1 05 - Versys 07
Messaggi: 4.322
Off-Line




Il trucco consiste nel togliere l'ossido dove la pasta salda non riesce utilizzando qualcosa di abrasivo come una limetta fine o la carta vetrata.Un'altra cosa importante che quando si tenta una saldatura bisogna prima scaldare il filo o i fili mettendo il saldatore sopra e poi colargli lo stagno su facendo attenzione a non usare un saldatore toppo potente altrimenti la saldatura diventa fredda.In questo caso lo stagno si "cuoce" e perde le sue propriet conduttive.Io ho una stazione saldante con temperatura regolabile ma consiglio sempre un saldatore non superiore a 30 Watt per i fili fino a 2-3 mm.Per quelli pi grossi o parti da saldare di aree maggiori ci vuole uno di 100 Watt altrimenti il calore si disperde e non riesce a portare lo stagno a temperatura di fusione.

PMEmail PosterUsers WebsiteYahooMSN
Top
_1
Inviato il: 10 febbraio 2006, 12:32
Quote Post


MotoGatto Millone (de che?)
*****

Utente Nr.: 34
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 17 ottobre 2005
da:
Moto:
Messaggi: 1.072
Off-Line




secondo me si.
Se proprio vuoi perderci tempo ti conviene fare come ho fatto io su 113. Togli tutto e poi rifai l'impianto da zero ULTRA semplificato. Usi una bella scatola per i relais sigillata e sai esattamente come fatto l'impianto. Tanto pure se prendi un cablaggio nuovo le spinette dall'altra parte faranno sempre schifo.
e poi puoi far passare i cablaggi nel manubrio B)
luca
PMEmail Poster
Top
ConteMario
Inviato il: 10 febbraio 2006, 12:33
Quote Post


Administrator
*******

Utente Nr.: 1
Gruppo: Admin-Mod
Iscritto il: 08 ottobre 2005
da: Salerno
Moto: R1 05 - Versys 07
Messaggi: 4.322
Off-Line




QUOTE (Atin @ 10 febbraio 2006, 11:26)

per Mario... il problema non son le spinette del regolatore ma i fastom che ho sostituito.


usa una limetta o della carta vetro per togliere l'ossido sia sui fili che sui fastom poi dopo aver messo un po di pasta salda li riscaldi e vedi se lo stagno si fissa.

:bye:
PMEmail PosterUsers WebsiteYahooMSN
Top
o-ring
Inviato il: 14 febbraio 2006, 12:33
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 44
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 18 ottobre 2005
da: LATINA
Moto: Honda CBF1000 - Yamaha Supertener? 93
Messaggi: 191
Off-Line




QUOTE (Atin @ 10 febbraio 2006, 11:26)

sto pensando che con 110 compro il cablaggio elettrico di tutta la moto nuova!!

secondo voi faccio una cazzata?


No..non una cazzata, ricablare la moto per quel prezzo, secondo me ne vale la pena. Un piccolo contributo lo posso dare riguardo il surriscaldamento del regolatore. Il supertenere ha quel problema, chi ha il modello vecchio (regolatore non alettato) lo ha spostato e messo nei posti pi disparati (tipo dietro il cupolino) dove pu prendere aria, il mio alettato e sta sotto la sella, il proprietario precedente l'ha montato su una piastra (credo di alluminio) per dissipare il calore

:bye:
PMEmail Poster
Top
Atin
Inviato il: 14 febbraio 2006, 16:20
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 59
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 21 novembre 2005
da: Nola (NA)
Moto: XTTR600
Messaggi: 246
Off-Line




QUOTE (o-ring @ 14 febbraio 2006, 11:33)

No..non una cazzata, ricablare la moto per quel prezzo, secondo me ne vale la pena. Un piccolo contributo lo posso dare riguardo il surriscaldamento del regolatore. Il supertenere ha quel problema, chi ha il modello vecchio (regolatore non alettato) lo ha spostato e messo nei posti pi disparati (tipo dietro il cupolino) dove pu prendere aria, il mio alettato e sta sotto la sella, il proprietario precedente l'ha montato su una piastra (credo di alluminio) per dissipare il calore

:bye:

io senza sapere ne leggere ne scrivere..... ci ho messo il dissipatore di un vecchio pentium.... mo quasi quasi ci monto anche una ventolina
PMEmail PosterMSN
Top
o-ring
Inviato il: 14 febbraio 2006, 16:25
Quote Post


MotoGatto 125cc (de vino)
***

Utente Nr.: 44
Gruppo: Utenti
Iscritto il: 18 ottobre 2005
da: LATINA
Moto: Honda CBF1000 - Yamaha Supertener? 93
Messaggi: 191
Off-Line




QUOTE (Atin @ 14 febbraio 2006, 15:20)
io senza sapere ne leggere ne scrivere..... ci ho messo il dissipatore di un vecchio pentium.... mo quasi quasi ci monto anche una ventolina


bella idea il dissipatore del pentium.

:v:
PMEmail Poster
Top
ConteMario
Inviato il: 14 febbraio 2006, 17:14
Quote Post


Administrator
*******

Utente Nr.: 1
Gruppo: Admin-Mod
Iscritto il: 08 ottobre 2005
da: Salerno
Moto: R1 05 - Versys 07
Messaggi: 4.322
Off-Line




QUOTE (Atin @ 14 febbraio 2006, 15:20)
io senza sapere ne leggere ne scrivere..... ci ho messo il dissipatore di un vecchio pentium.... mo quasi quasi ci monto anche una ventolina

i dissipatori vanno bene ma eviterei la ventolina perch se ci va l'acqua sopra va in corto e pigli fuoco tu e a motociclett :lol:


:bye:
PMEmail PosterUsers WebsiteYahooMSN
Top

Topic Options Pagine: (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1698 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]